Knidè.it

biciclettata knidè

 

sagra

 

 Rioniadi

 

 Castijune

 

 200° anniversario frazione

 

News Urticanti
Scritto da Rosario    Mercoledì, 04 Aprile 2012 16:56
Trapanaturu

Il “trapanaturu” è costituito da due asticelle di legno poste perpendicolarmente e legate da due cordicelle. La parte inferiore era in pietra, munita da una punta in ferro.
utilizzo
Era utilizzato per riparare gli oggetti in terracotta, cioè con esso si effettuavano dei buchi simmetrici ai lati della fessura. Si girava l’asticella, intorno alla quale si arrotolavano le cordicelle. Automaticamente, le corde attorcigliate fungevano da motrice per la punta, che quindi forava l’oggetto. Nei buchi veniva fatto passare il filo di ferro, che veniva ricoperto con la calce vergine, in modo da riparare la fessura.